Alternativa Libera Manoppello è la prima associazione a costituirsi in Abruzzo

ManoppelloSinergia, valore aggiunto, cooperazione. Nasce con la volontà di promuovere un nuovo, trasparente modus operandi Alternativa Libera Manoppello. L’associazione (clicca qui per visualizzare il sito), costituitasi lo scorso mese settembre, si pone l’obiettivo di raccogliere le istanze provenienti dall’intera provincia di Pescara, oltreché dal comprensorio locale.

È Fabio Blasioli, il vicepresidente dell’associazione, a dichiararlo: “Alternativa Libera Manoppello vuole rappresentare un laboratorio di idee, all’interno del quale tutti collaborano per dare voce al territorio, troppo spesso tagliato fuori dai processi decisionali che piovono sulla nostra comunità. Vogliamo costruire un nuovo modello per fare politica”.

Il coordinamento paritario fra tutte le associazioni legate ad Alternativa Libera è garantito dalla struttura della “democrazia circolare”, la quale assicura livelli paritari d’informazione ed operatività: “Ci sosteniamo promuovendo la politica del fare, focalizzando l’attenzione su tutte le attività che dal Comune arrivano sino al Parlamento. Il coordinamento che esiste tra un’associazione federata e un parlamentare della Repubblica rappresenta il viatico, l’occasione per tutti coloro che avrebbero voluto un modello moderno di democrazia partecipativa senza capi e ne padroni. A nostra disposizione – aggiunge Blasioli – abbiamo Sinapsi, la piattaforma web che sarà utilizzata da tutte le associazioni per condividere ogni iniziativa”.

Il vicepresidente di Alternativa Libera Manoppello conclude: “Viviamo la Politica come una  guerra infinita tra sette e gilde che si azzuffano per difendere delle mere zone di mercato, lasciando a se stessa una collettività sempre più cosciente delle sue potenzialità, ma sempre meno coinvolta. La possibilità per noi sta nella necessità di esercitare i propri diritti, anche con strumenti di partecipazione alla vita politica, al governo del Comune, della Regione e della Nazione. A differenza delle moltitudini che si affannano nel raccontarsi come un ‘valore a parte’, qui a Manoppello, ci auspichiamo di essere il valore aggiunto, per le nostre terre e per i popoli d’Abruzzo”.

Condividi

Aggiungi un commento