Boschi, Artini: “Sfiducia non solo verso il ministro, ma all’intero Governo”

BoschiDi seguito, il testo dell’intervento odierno in Aula di Massimo Artini durante le dichiarazioni di voto per la mozione di sfiducia al ministro per le riforme costituzionali Maria Elena Boschi.

“Così come convintamente abbiamo sempre votato NO alla fiducia a questo Governo così ci apprestiamo a votare sì alla mozione di sfiducia contro il ministro Boschi. La sfiducia è non solo verso il ministro, ma verso l’intero Governo, è una sfiducia politica perché questo modo di governare che dà adito ad un costante e mai risolto conflitto di interessi latente.

La ministro ha portato, magari tardivamente, dati e dettagli che, come ha detto la stesso ministro, dovranno essere anche questi vagliati dalla magistratura. Di certo, questo governo, nei decreti ha salvaguardato le responsabilità degli amministratori della Banca Etruria, compreso quelli pregressi.

Purtroppo nell’euforia di voler trovare sempre qualcosa di IN-CRE-DI-BI-LE, i presentatori della mozione hanno dato a lei un palco istituzionale per profondere un discorso di bontà che sarà su tutti i media di oggi. Non si comprende perché non si sia presentata al Senato questa mozione, magari con dei dati comprovati e non con soli stralci di giornale. Forse per non rischiare di sovvertire uno status quo, un teatrino inutile per il Paese che semplifica tutto in qualcosa di facilmente cliccabile, solo uno strisciante e sottotraccia accordo su legge elettorale e riforme.

Per questo votando favorevolmente la mozione di sfiducia, chiediamo al Governo, anche in questa fase, durante la legge di stabilità, di ripristinare la possibilità di rivalersi sugli amministratori e a chi ha i numeri e le risorse per fare opposizione, di farla davvero”.

Condividi

Aggiungi un commento