Casamonica, AL: “Ci scusiamo con le vittime del clan a nome del Parlamento. Grillo abbia la decenza di stare zitto”

Vespa-Casamonica-739x445Lo show andato in onda ieri sera su Rai 1 in cui la televisione di Stato è stata offerta come passerella alla famiglia criminale dei Casamonica è indegno.

Il servizio pubblico, pagato con il canone dei cittadini deve produrre informazione, cultura e approfondimento ma non può servire a dei criminali per aumentare la propria notorietà a livello nazionale.

Il gruppo di Alternativa Libera alla Camera si scusa a nome dell’intero Parlamento con le famiglie che sono state rovinate in più di trent’anni dall’attività criminale del clan Casamonica.

Chiediamo l’intervento della Commissione Parlamentare di Vigilanza sulla Rai perché faccia chiarezza sull’accaduto e ricordiamo a Beppe Grillo che dalle pagine del suo blog tuona contro l’accaduto, che il presidente della Vigilanza è Roberto Fico del Movimento 5 Stelle.

Se questi sono i parlamentari del partito che si dice pronto a governare, è meglio che restino all’opposizione dove possono continuare a dormire sonni tranquilli.

Condividi

Aggiungi un commento