DEF, Alternativa Libera: “Renzi brucia risorse per 900.000 disoccupati”

Renzi“Il governo Renzi si dimostra assolutamente incapace nella gestione dei conti pubblici, tant’è vero che nel solo 2015 ha bruciato 6,75 miliardi di euro con operazioni su derivati.

Secondo i dati contenuti nel Rapporto sulla programmazione di bilancio per il 2016 presentato dall’Ufficio parlamentare di Bilancio e dedicato al DEF, nel periodo che va dal 2011 al 2015 il rosso complessivo totalizzato con operazioni su derivati, poste in essere dalle Amministrazioni Pubbliche, è stato di 23,7 miliardi, ma l’attuale esecutivo è riuscito addirittura a fare peggio dei suoi predecessori, visto che la perdita maggiore è avvenuta nel primo anno di governo Renzi.

Con i 6,75 miliardi che l’incapacità di questo esecutivo ha mandato in fumo nel 2015 si sarebbero potuti erogare contributi di disoccupazione da 600 euro mensili per un anno a 930.000 persone”.

Lo affermano i deputati di Alternativa Libera: Massimo Artini, Marco Baldassarre, Eleonora Bechis, Samuele Segoni e Tancredi Turco.

Condividi

Aggiungi un commento