DEF, Civati e Artini: “Il calo degli occupati under 50 certifica il fallimento delle politiche per il lavoro”

DEF“La pubblicazione del DEF (Documento di Economia e Finanze) certifica il fallimento delle politiche occupazionali varate dal governo guidato da Matteo Renzi.

Questa volta non si tratta di gufi, visto che a mettere nero su bianco il cattivo andamento del mercato del lavoro è il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan nella sezione I del Programma di Stabilità dell’Italia allegato al DEF.

Infatti, dalla lettura dei dati forniti dal responsabile del Tesoro, emerge che il jobs-act nel 2015 non ha funzionato per i lavoratori compresi nelle fasce di età che vanno dai 15 ai 49 anni, visto che per costoro “si sono registrate diminuzioni – spiega il documento – che vanno dal -0,3% tra i giovani di 15-24 anni, al -0,6% per la fascia 25-34 anni, fino al -1,1% nella fascia 35-49 anni. Tuttavia, per le fasce 15-24 anni e 25-34 anni si sono manifestati segnali di recupero nella seconda parte del 2015”.

Questi sono i risultati che si ottengono quando alla guida del paese c’è un governo guidato da un incompetente al servizio delle lobby”.

Lo affermano i deputati di Alternativa Libera-Possibile, Massimo Artini e Pippo Civati.

Condividi

Aggiungi un commento