Diaz, Mucci: “Da Sabella affermazioni inquietanti. Presentata in aula un’interrogazione”

Sabella“Le recenti affermazioni del dottor Sabella sono a dir poco inquietanti e i fatti denunciati sono in contraddizione con uno Stato che, nominalmente, si definisce di diritto e di cui il ‘governo’ dell’ordine pubblico, nel luglio del 2001 a Genova, va annoverato nella costante violazione. Violazione ben nota a livello di Consiglio d’Europa e costantemente sanzionate dalla Corte europea di diritti dell’uomo.

Sono necessarie e urgenti una Commissione d’inchiesta e la risposta del Presidente del Consiglio alle seguenti domande: se sia stato apposto il segreto di Stato in relazione a particolari episodi riguardanti il G8 di Genova; se risulti agli atti se e quale sia stato il ruolo dei servizi segreti durante il G8; se i servizi segreti siano intervenuti ed eventualmente con quale ruolo nel corso delle attività della polizia e/o del DAP nella fase immediatamente precedente alla tenuta del G8 e in quella in cui si è decisa l’azione alla Diaz; se risulti da chi sia stato predisposto il piano degli arresti preventivi”.

Così Mara Mucci, deputata di Alternativa Libera e componente della Commissione Affari Costituzionali, prima firmataria dell’interrogazione parlamentare sottoscritta da Alternativa Libera in merito alle affermazioni di Alfonso Sabella, capo dell’ufficio ispettorato del DAP nel luglio del 2001.

Condividi

Aggiungi un commento