Fallimenti, AL: “Con emendamento salva-ILVA, decreto invotabile”

ILVALa salvaguardia dei posti di lavoro è sacrosanta, ma non le si può subordinare il diritto alla salute. È una follia.

Questo decreto sancisce il diritto di un’impresa che uccide, avvelenando i suoi lavoratori e i cittadini che abitano nelle vicinanze, a non dover rispettare le leggi che valgono per tutte le altre aziende che si comportano correttamente.

Alternativa Libera non vuole rendersi complice di un crimine del genere. Non ci sta a prendersi  una simile responsabilità ed è per questo che ha votato contro questo decreto. Sarebbe stato opportuno stralciare la questione ILVA dal provvedimento ma sarebbe stato vano perché questo Governo ha già dimostrato più volte che, quando ha da tutelare gli interessi di amici e potenti, è bravo a fare orecchie da mercante. Peccato perché, escludendo la questione ILVA, dentro questo decreto c’è anche qualcosa di buono.

È stato un vero peccato essere costretti a buttare il bambino con l’acqua sporca per colpa di un governo sordo e cieco.

Condividi

Aggiungi un commento