La lettera del dirigente scolastico dell’Istituto “Garibaldi” ai deputati di Alternativa Libera

Scan0001Questo il testo della lettera pervenuta presso l’ufficio di Alternativa Libera da parte del Dirigente Scolastico dell’Istituto “Garibaldi”, Franco Antonio Sapia, nei giorni immediatamente successivi alla consegna di 23.000 euro, stipendi devoluti alla struttura scolastica, per il finanziamento del “Campus Estivo Garibaldi 2015”.


Roma 11/06/2015

Pregiatissimi
Onorevole Eleonora Bechis
Onorevole Marco Baldassarre
Senatore Francesco Molinari

Innanzitutto mi pregio di complimentarmi per la Vostra gradita presenza qui all’Istituto “Garibaldi”, che “frequento” da molti anni essendo stato studente, docente e dirigente scolastico.

La Vostra presenza ha lasciato, oltre che un gradevole ricordo permeato di simpatia, anche un segnale assai significativo per tutta la popolazione scolastica che desidera sia restituita fiducia verso il nostro Parlamento con attività e testimonianze esemplari che diano prova di una reale vicinanza al Paese, al di là degli schieramenti e delle diatribe politiche.

Nella Nostra proposta formative perseguiamo con tenacia e fatica il conseguimento degli obiettivi di cittadinanza e della promozione di quella coscienza civile di cui Voi avete dato inequivocabile e generosa prova a seguito della vostra visita. Vorremmo un Parlamento che, al di là delle altisonanti dichiarazione e dei formali proclami, fosse davvero vicino al Popolo ed ai suoi infiniti ed irrisolti problemi.

Nell’articolo del 24 maggio 2015 su “Alternativa Libera” abbiamo trovato pienamente rappresentato il nostro impegno ed è per noi entusiasmante leggere che voi affermate con noi che “questa è la buona scuola che noi vogliamo”. Tutti Voi avete avuto modo di constatare come nell’Istituto “Garibaldi” l’art. 3 della Costituzione della Repubblica italiana viva e sia fatto rispettare rimuovendo gli ostacoli che si frappongono alla piena realizzazione della personalità umana per rendere ogni cittadino veramente uguale agli altri. Accoglienza, solidarietà, sostegno ai più deboli, prevenzione di ogni discriminazione e di ogni ingiustizia sociale, permeano la proposta formativa dell’Istituto “Garibaldi”

L’attività di inserimento dei ragazzi disabili in particolare autistici, condotta con l’ausilio della Facoltà di Medicina e Psicologia de “La Sapienza”, nel nostro Istituto abbraccia un complesso di sperimentazioni e di innovazioni che può costituire un progetto pilota, anche a livello europeo, sulle modalità di rapportarsi alle problematiche dell’autismo e della realizzazione del più elevato grado di autonomia con esso compatibile.

Tra queste sperimentazioni adesso si inserisce anche il progetto “Campus Estivo Garibaldi 2015” per studenti con autismo e disturbi generali dello sviluppo.

La generosità con la quale tutti voi avete dimostrato di volerlo sostenere insieme alle già citate attività ci consente di constatare quanto la sensibilità di parlamentari davvero attenti alle precise realizzazioni di una scuola impegnata ad esser veramente “buona” possa migliorare l’effettivo risultato del benessere sociale.

Sarà nostra cura farvi pervenire ogni necessaria documentazione sull’impiego del finanziamento da voi elargito, così come è per noi gradito allegare alla presente un CD che documenta la giornata trascorsa insieme e rende prova di come una comprensione piena sulla base dei migliori ideali possa cementare la più spontanea cordialità, ma anche i più seri progetti di intervento per il progresso sociale.

Saremo davvero lieti di poterVi nuovamente incontrare nella manifestazione finale durante la quale saranno resi oltremodo evidenti i risultati delle attività svolte.

Porgo i miei più cordiali saluti.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Franco Antonio Sapia

Condividi

Aggiungi un commento