L’Abruzzo fa bis: anche a Chieti si costituisce Alternativa Libera

ChietiA pochi giorni dalla costituzione dell’associazione di Manoppello (PE), l’Abruzzo registra una nuova adesione al progetto di Alternativa Libera. Difatti, anche la città di Chieti ha celebrato la nascita della sua associazione cittadina.

Il primo obiettivo dell’associazione sarà quello di garantire la presenza sul territorio. Alternativa Libera Chieti si proporrà come strumento propositivo per iniziative, denunce, idee in favore dei cittadini, nonché per garantire un filo diretto con le istituzioni in risposta ai bisogni delle persone, come già fatto negli ultimi due anni. Tutto ciò sarà favorito dalla costante attività associativa nell’interesse della comunità teatina.

Luca Colantonio, presidente di Alternativa Libera Chieti, illustra i temi che costituiranno le fondamenta del progetto: “La democrazia diretta, il risveglio di un sentimento di attivismo politico e di partecipazione dei cittadini sono le uniche vere novità del panorama politico degli ultimi anni.

Abbiamo l’opportunità di poter sfruttare la piattaforma informatica Sinapsi, la quale fa della trasparenza il suo principale vessillo. Regole chiare, ben delineate e valide per tutti: abbiamo l’opportunità di giocare in un campo dove tutti sono uguali, senza alcuna disparità. I nostri parlamentari – aggiunge Colantonio – danno un costante appoggio alle nostre attività: né guru, né collaboratori di sconosciuti staff prenderanno alcuna decisione, senza render conto di nulla a nessuno.

Noi, come membri di Alternativa Libera Chieti, ci impegneremo a portare avanti ogni iniziativa che consenta ai cittadini di partecipare alle attività della comunità, di proporre e di sensibilizzare. Il tutto con la massima trasparenza, serietà ed onestà, affinché la nostra città ed il territorio non si sentano abbandonati. In primis, come cittadini, ci proponiamo di ascoltare tutti per far partecipare ‘realmente’ le persone ad un vero cambiamento dal basso, senza deleghe o mandati. Soltanto così ognuno sarà artefice del cambiamento della nostra città. Questo cambiamento passa per l’impegno di tutti noi”.

 

Condividi

Aggiungi un commento