Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in C:\inetpub\wwwsites\www.alternativalibera.org\web\wp-content\plugins\siteorigin-panels\inc\styles-admin.php on line 390 MPS, Barbanti: Governo intervenga su leggi di autorità controllo

MPS, Barbanti: “Il Governo deve intervenire. Va rivista la disciplina delle autorità di controllo”

Rocca Salimbeni, sede del MontepaschiLa procura di Milano ha chiuso l’inchiesta nei confronti di MPS – Monte dei Paschi di Siena per falso in bilancio e manipolazione di mercato per la ristrutturazione dei derivati. 3,5 miliardi di BTP conteggiati come “attività disponibili per la vendita” mentre, secondo i pubblici ministeri, sarebbero stati “solo figurativi”.

Nel 2012, gli ispettori di Bankitalia evidenziarono che l’operazione non riguardava un semplice acquisto di titoli del debito pubblico. La stessa MPS era a conoscenza che, se l’operazione fosse stata riconosciuta come su derivati, la perdita possibile in un giorno sarebbe stata di 81 milioni di euro nel 2014 e 163 milioni nel 2013: ben al di sopra dei valori dichiarati nel bilancio 2014 (6 milioni) e 2013 (9 milioni).

Pur rispettando la presunzione di innocenza, la vicenda è preoccupante, soprattutto perché la CONSOB avrebbe potuto controllare e la Banca d’Italia chiedere un intervento al Ministero dell’Economia. Appare indispensabile un interessamento del Governo per scongiurare il ripetersi di simili episodi, dannosi per le finanze pubbliche, e sarebbe auspicabile che fosse rivista la disciplina delle autorità indipendenti per migliorare la sorveglianza”.

Lo afferma in una nota Sebastiano Barbanti, deputato di Alternativa Libera, che ha presentato sul tema un question-time in Commissione Finanze. Ieri presso la Commissione Finanze del Senato, su proposta del senatore di Alternativa Libera, Francesco Molinari, si è proceduto ad incardinare il disegno di legge per l’istituzione di una commissione d’inchiesta in merito alle vicende dell’istituto bancario.

Condividi

Aggiungi un commento