Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in C:\inetpub\wwwsites\www.alternativalibera.org\web\wp-content\plugins\siteorigin-panels\inc\styles-admin.php on line 390 Il Parlamento proroga le gare truccate della CONSIP

Il Parlamento proroga le gare truccate della CONSIP

Con la fiducia votata al Governo sul decreto Mezzogiorno, prima al Senato e poi alla Camera, il Parlamento ha prorogato, per la quinta volta nell’arco degli ultimi due anni, gli appalti per la pulizia delle scuole assegnati con gare CONSIP truccate.

La nuova proroga, contenuta nel decreto convertito il 1° agosto dall’Aula di Montecitorio, interessa “le regioni in cui sia stata risolta e non ancora riaggiudicata la convenzione quadro CONSIP” e interviene prolungando l’attuale servizio fino al 31 dicembre 2017.

Come racconta il Fatto Quotidiano, che dedica alla vicenda l’apertura dell’edizione odierna, in questa legislatura si è ripetutamente allungata la validità di appalti per 1,6 miliardi di euro, nonostante Alternativa Libera abbia denunciato a più riprese questo scandalo al Parlamento e all’Autorità Nazionale Anticorruzione.

Il quotidiano diretto da Marco Travaglio ricorda come le due Camere abbiano dato il via libera all’ennesima proroga nonostante alcune tra le grandi imprese che si erano aggiudicate le ricche commesse CONSIP fossero state già condannate dall’Antitrust per aver “truccato” le gare.

“A distanza di oltre due anni da quando denunciammo, all’Anticorruzione, la scandalosa prassi legislativa delle proroghe di appalti CONSIP per la pulizia delle scuole, in favore di società sanzionate dall’Antitrust per aver truccato le relative gare di affidamento, oggi vi apprestate a fare una nuova proroga: se non ve ne foste accorti, le società che continuano a fornire il servizio sono sempre le stesse”, ha denunciato ieri in Aula Marco Baldassarre nel corso delle dichiarazioni di voto sul provvedimento, ricordando che “sei manager delle società che hanno truccato queste gare CONSIP, hanno ricevuto pochi giorni fa, dalla Procura di Roma, l’avviso di conclusione delle indagini”.

Proprio l’Authority presieduta da Raffaele Cantone, con la delibera del 2 marzo 2016, segnalava al Parlamento la gravità di queste proroghe semestrali sottolineando “la necessità di un intervento urgente” per ricondurre la gestione dei servizi “nell’alveo delle ordinarie procedure di affidamento previste dal Codice dei contratti pubblici.

Nel frattempo, secondo quanto rivela l’articolo firmato da Luciano Cerasa, la CONSIP ha indetto una nuova selezione di imprese per novembre allo scopo di evitare l’ennesima proroga del servizio fino al 31 agosto 2018, mentre da settembre 2018 dovrebbe partire il nuovo bando per il prossimo quadriennio.

Condividi

Aggiungi un commento