Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in C:\inetpub\wwwsites\www.alternativalibera.org\web\wp-content\plugins\siteorigin-panels\inc\styles-admin.php on line 390 Pensioni, Baldassarre: "L'allarme di Boeri non cada nel vuoto. La soluzione è la staffetta generazionale contributiva" - Alternativa Libera

Pensioni, Baldassarre: “L’allarme di Boeri non cada nel vuoto. La soluzione è la staffetta generazionale contributiva”

Pensione“L’allarme lanciato dal presidente dell’INPS, Tito Boeri, sul rischio che i trentacinquenni di oggi avranno un assegno pensionistico ridicolo e saranno costretti a lavorare fino a 75 anni, non deve cadere nel vuoto.

Alternativa Libera ha presentato una proposta di legge che rappresenta la risposta ideale a questo problema. La staffetta generazionale contributiva è una proposta a costo zero, che parte dal presupposto che bisogna smetterla di ragionare sempre e soltanto in termini emergenziali per affrontare i problemi. Bisogna essere lungimiranti”. Lo afferma Marco Baldassarre, deputato di Alternativa Libera-Possibile.

“Nello specifico prosegue Baldassarre  la proposta di legge presentata propone di inserire nell’ambito della tutela previdenziale l’istituto della staffetta generazionale contributiva, in conformità al principio solidaristico su base familiare. L’obiettivo è tutelare la categoria di soggetti più deboli, i giovani, per effetto dell’elevato tasso di disoccupazione e per il progressivo innalzamento dell’età d’ingresso nel mondo lavorativo”.

“La norma – sottolinea l’esponente di Alternativa Libera-Possibile attribuisce al lavoratore la facoltà di richiedere l’autorizzazione alla costituzione di una posizione assicurativa tramite versamenti volontari (validi per il diritto e la misura della pensione) a favore di un parente entro il secondo grado (nonno/nipote). La posizione si costituisce presso la gestione separata dell’INPS e i beneficiari sono soggetti disoccupati maggiorenni, anche se studenti, fino al raggiungimento del trentacinquesimo anno di età”.

Condividi

Aggiungi un commento