Pensioni, Baldassarre: “Bene le dichiarazioni di Boeri. Ora subito riforma, non dimentichiamo le giovani generazioni”

MarcoCondivido in parte le affermazioni del presidente dell’INPS, Tito Boeri: è necessario intervenire subito sulla flessibilità in uscita dal lavoro per favorire l’occupazione, soprattutto quella dei giovani che registra un dato in negativo ancora troppo elevato al 39,3%. Attendere due o tre anni non avrebbe nessun senso e qualunque provvedimento rischierebbe di non produrre alcun effetto.

Va fatta subito una seria riforma delle pensioni che tenga conto anche della situazione dei giovani studenti o disoccupati che, per via delle condizioni in cui versano soprattutto le nuove generazioni senza lavoro o con attività lavorativa a singhiozzo dovuta ai contratti a termine, non hanno modo di versare i dovuti contributi, e sono di fatto condannati ad un futuro di incertezza con una pensione misera.

Proprio per evitare che ciò possa accadere, ho proposto il Patto Generazionale Contributivo che permette ad un parente entro il secondo grado (genitore o nonno) di versare quota parte dei propri contributi in favore del figlio o nipote. È una proposta rivoluzionaria che non costerà un euro allo Stato ma anzi darà all’INPS un po’ di respiro in più”.

Lo afferma il deputato di Alternativa Libera, Marco Baldassarre.

Condividi

Aggiungi un commento