Povertà, Alternativa Libera: Aumentare i fondi, dalla legalizzazione delle droghe leggere è possibile fare otto miliardi

“L’approvazione in via definitiva, da parte del Senato, della legge delega per il varo del reddito d’inclusione è un primo passo avanti per la lotta all’indigenza, peccato che le risorse disponibili siano insufficienti ad aiutare i 12,9 milioni di italiani che vivono in condizione di povertà (4,6 milioni in povertà assoluta e 8,3 milioni in povertà relativa).

Infatti, il ministro Poletti ha parlato di quattro miliardi di euro in due anni, cifra che divisa per l’intera platea delle persone che hanno problemi di sostentamento, fa circa 155 euro al mese per ciascuno.

Perché tale misura diventi realmente efficace servono più risorse, per questo chiediamo al governo di calendarizzare rapidamente la discussione delle proposte di legge sulla legalizzazione delle droghe leggere, dalla cui regolamentazione si possono ottenere circa otto miliardi l’anno di gettito”.

Lo afffermano i deputati di Alternativa Libera: Massimo Artini, Marco Baldassarre, Eleonora Bechis, Samuele Segoni e Tancredi Turco.

Condividi

Aggiungi un commento