Referendum, Alternativa Libera: La priorità del governo sia il lavoro, non la campagna elettorale

costituzione“Il governo smetta di fare campagna elettorale a tempo pieno per il referendum e inizi a lavorare seriamente per dare lavoro agli italiani, visto che è pagato per governare e non per fare pubblicità.

Nel nostro paese, quel che manca è l’occupazione e uno Stato amico dei cittadini, ma la preoccupazione di Renzi è l’approvazione di una riforma costituzionale che danneggerà l’Italia, facendola sprofondare nel caos.

Le varie mance elettorali promesse dal premier, per cercare di comprare consenso, nonostante il Paese stia affogando nel debito pubblico, dimostrano che Renzi ha perso il controllo. Per questo sarebbe il caso che il governo si mettesse a lavorare per scrivere una legge di bilancio che aumenti l’occupazione, che aiuti le nostre piccole e medie imprese e tagli gli sprechi anziché fare nuovi debiti che finiranno per stroncare il Paese, visto che dovranno essere ripagati con manovre lacrime e sangue dai giovani”.

Lo affermano i deputati di Alternativa Libera: Marco Baldassarre, Massimo Artini, Samuele Segoni, Eleonora Bechis e Tancredi Turco.

Condividi

Aggiungi un commento