Referendum, Segoni: Stupito positivamente dall’affluenza oltre che dal risultato. Gli italiani sono maturi, la politica molto meno

Samuele Segoni“Questo popolo italiano riesce sempre a stupirmi. Stavolta, per fortuna, in positivo. Mi aspettavo vincesse il No, ma non mi aspettavo certo un’affluenza così alta.

Abituati a referendum abrogativi e ad elezioni varie dove si raggiunge a stento il 50% di affluenza, spesso si commette l’errore di paragonare il popolo italiano ad un gregge di pecore. Popolo italiano, ti chiedo formalmente scusa: quando si è trattato di difendere la Costituzione più bella del mondo, hai capito e ti sei mobilitato in massa”. Lo afferma Samuele Segoni, deputato di Alternativa Libera

“Probabilmente – prosegue Segoni – la scarsa affluenza alle elezioni degli ultimi anni non è colpa tua, ma è colpa della desolante offerta politica dei partiti e dei movimenti. Non sei tu il pecorone, ma è la classe politica che è terribilmente mediocre e miope, addirittura irritante quando gioca al “meno peggio” senza proporre progetti e visioni convincenti”.

“Questo – conclude l’esponente di Alternativa Libera – è un grosso stimolo per chi, come me, sta investendo le proprie energie nel creare un’Alternativa, un progetto degno di far uscire le persone di casa per andare a votarlo.

Per fortuna come Alternativa Libera siamo ancora in tempo: siamo nel pieno della nostra fase costituente e stiamo proprio dando vita, in maniera condivisa e partecipata, al nostro programma politico. Per chi, come me, ha già deciso da anni che la politica è solo una parentesi e non sarà la propria professione, c’è in ballo qualcosa di molto più arduo e nobile: la creazione di un quadratino su una scheda elettorale per cui valga la pena uscire di casa e mettere una X”.

Condividi

Aggiungi un commento