Scuola, Baldassarre: “Lavagna e moschetto piuttosto che gessetto”

DDL“Renzi? Lavagna e moschetto piuttosto che gessetto. Una riforma della scuola approvata in un clima di proteste sociali, liquidate come ‘politiche’, e silenziando il dibattito parlamentare.

Il Governo ha solo fatto finta di ascoltare sindacati, studenti, docenti e famiglie e ha contingentato gli emendamenti. Il ragionamento del Presidente del Consiglio, secondo cui si deve essere contenti perché la scuola è al centro del dibattito pubblico, è surreale: si sta infatti assistendo al funerale dell’istruzione.

Il disegno di legge non va bene nel merito e nel metodo. Stiamo assistendo a una torsione autoritaria che si riflette in ogni ambito d’intervento: dalla legge elettorale alla scuola. Presidi-autocrati, clientelismo al posto del merito, precariato non superato, autonomia foriera di disparità”.

Lo afferma il deputato di Alternativa Libera, Marco Baldassarre.

Condividi

Aggiungi un commento