Trivelle, AL-Possibile: “Ora i veri ambientalisti facciano una campagna per i referendum”

Trivelle“Dopo circa un mese di lotta quasi solitaria, con il supporto dei Comitati NoTriv, contro la truffa perpetrata dal Governo per cancellare i referendum sulle trivellazioni petrolifere attraverso un emendamento alla legge di Stabilità, accogliamo con gioia la notizia che anche Greenpeace, WWF e Legambiente (il cui presidente onorario è il deputato del Partito Democratico Ermete Realacci che aveva gioito per l’emendamento del governo) hanno deciso di scendere in campo e denunciare il tranello che è stato teso dall’Esecutivo guidato da Renzi.

Adesso invitiamo le associazioni ambientaliste a unire le forze in vista del referendum sulle trivelle per fare una seria campagna informativa con cui spiegare i rischi della politica energetica portata avanti dal governo”.

Lo affermano i deputati di Alternativa Libera-Possibile: Marco Baldassarre, Pippo Civati, Massimo Artini, Luca Pastorino, Eleonora Bechis, Beatrice Brignone, Tancredi Turco, Samuele Segoni, Andrea Maestri e Toni Matarrelli.

Condividi

Aggiungi un commento