TV, Alternativa Libera: Gentiloni convochi subito l’ambasciatore del Marocco sul caso ‘Iene’

iene“Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, convochi immediatamente l’ambasciatore del Marocco per chiedere conto di quanto accaduto ieri all’inviato della trasmissione ‘Le IeneLuigi Pelazza.

Nella giornata di ieri, Pelazza è stato espulso dal Paese assieme all’operatore Mauro Pilai dopo essere stato fermato da una decina di agenti della polizia marocchina, mentre stava effettuando un servizio per documentare la prostituzione minorile a Marrakech.

Dopo l’arresto del loro interprete, ai due cittadini italiani sono stati sequestrati telefoni e materiale di lavoro ed è stato impedito loro di contattare i funzionari dell’ambasciata italiana fino alla tarda serata di ieri. Fortunatamente, ai nostri connazionali non è accaduto nulla di grave, ma è inaudito che vengano violati in maniera così evidente i diritti di cittadini italiani, soprattutto mentre stanno svolgendo un servizio di pubblica utilità come è l’informazione, e il ministro degli Esteri non faccia sentire la sua voce”.

Lo affermano i deputati di Alternativa Libera, Marco Baldassarre, Massimo Artini, Eleonora Bechis, Tancredi Turco e Samuele Segoni.

Condividi

Aggiungi un commento