Se la ami, la cambi …


Finisce così una pessima campagna elettorale: il Comune di Vittoria viene sciolto per riscontrate infiltrazioni mafiose.
La mia Città non meritava questo.
Vittoria è una città in cui vive molta gente laboriosa e onesta, purtroppo però, dove girano molti soldi si annida la possibilità di delinquere, a qualsiasi livello. Aspetto, come tutti, che vengano spiegati motivi e perseguiti i reali colpevoli ma, forse, siamo TUTTI un pò colpevoli.
Tutti ci conosciamo, tutti sappiamo chi fa cosa ma nessuno ha il coraggio di denunciare anche perché troppo spesso abbiamo visto che denunciare può essere dannoso o addirittura pericoloso.
Come riusciremo a risanare questa Città?
Una cosa è certa: bisogna che le campagne elettorali smettano di essere uno scontro tra gladiatori al Colosseo e tornino ad essere un confronto sui programmi e su come realizzare le migliorie per la Città e per tutti noi.
Cerchiamo di tornare ad essere una Città che produce reddito, dobbiamo ricominciare ad avere una gestione sana ed ordinata, dagli uffici pubblici come al comportamento dei cittadini che, senza regole e senza controlli, hanno derogato alle più semplici regole di educazione civica.

Vittoria risorgerà dalle sue ceneri, come la Fenice.
Facciamo ammenda, cerchiamo di capire i nostri errori e ricominciamo a ricostruire la nostra Città, con rigore e onestà.
Irene Nicosia – Alternativa Libera – Vittoria

Condividi

Aggiungi un commento